MUSLIM WEDDING DAY

Roma, Torpignattara.

Aminul e Labonna si sposano: con loro i parenti di lui, quelli di lei e circa 400 amici.

Come da tradizione musulmana la festa è grandiosa: il primo giorno dedicato alla presentazione dei futuri sposi, i costumi più ricchi, le foto ricordo.

Il secondo giorno consiste in una grande cena, i doni "importanti" e quelli per il quotidiano, di buon auspicio; un agnello in ricordo di quello sacrificato da Abramo al suo Dio, al nostro Dio per risparmiare suo figlio Ismaele.

Gli uomini delle due famiglie, con la mediazione dell'Imam cercano un accordo per le nozze. Le donne di là, tra trucchi meravigliosi, hennè e costumi indescrivibili.

L'accordo per le nozze non si trova, come da copione scoppia la lite...l'Imam alla fine interviene, decide, dispone: Aminule e Labonna possono iniziare la loro vita insieme, Inshallah!

Aminul e Labonna