SCUOLA DI CORANO

Dentro le mura della Moschea, poco fuori le mura di Roma la seconda generazione Bengalese completa il proprio percorso formativo: la sera dopo la scuola dell'obbligo, c'è la scuola di Corano, di lingua e tradizioni bengalesi.

Siamo a migliaia di chilometri da Dahka ma le radici sono sacre e vanno alimentate, quotidianamente.

Abitini tradizionali si mescolano a simboli occidentali: un cappellino della Roma, uno zainetti Invicta, delle scarpette Adidas.

Versetti del Corano da imparare a memoria, la prima esperienza di separazione tra i sessi propria dell'Islam, un Imam che proprio non ce la fa a fare il severo.

Fuori, la stessa Roma dei bimbi Romani: parchi giochi, scivoli ed altalene, gli amici "del muretto".

La nostra periferia è il centro del loro mondo.